Home » Reggio Emilia

Prima puntata: la mappa elettorale del Comune di Reggio

13 gennaio 2009 310 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Ringrazio il Carlino Reggio per la dimostrazione di interesse al blog. E forniamo ulteriori notizie sulla imminente campagna elettorale. Ribadisco l’esistenza dello svolgimento di diverse riunioni tenute tra professionisti reggiani (Ferraboschi, Boeri, Cattozzi e altri). Non è mica un reato, eh? Anzi, dovrebbero pagarmi per la pubblicità. E aggiungo allora anche di contatti tenuti da qualcuno di loro e Cantarelli con Alessandri (visite nella sede della Lega nord svelate da Alessandri a più interlocutori) prima della decisione dello stesso Cantarelli di scendere in campo. Adesso disegniamo il quadro della mappa elettorale al momento, che aggiorneremo settimanalmente. Del Rio sarà il candidato sindaco di tre liste. una è quella del Partito democratico, l’altra, posizionata leggermente più a destra, si chiamerà “Lista Del Rio” e sarà composta da Colosimo, Fornaciari, Bottazzi e altri. La terza lista delriana sarà ubicata un pò più a sinistra, e composta da Ferretti, Colzi, uscita come Vendola da Rifondazione comunista, e anche dalla Pinuccia, assessore dei Verdi. Anche la formazione che espimerà Cantarelli sarà appoggiata da tre liste: una sarà “Città attiva” con Ielo, Saporito, e poi naturalemente, nell’ultima fase, anche con Corradini, Salsi, Malagoli e la stessa Antonella Spaggiari (per loro si porrà il problema dell’uscita dal Partito democratico) , l’altra sarà il “Laboratorio per Reggio” di Carlo Baldi e la terza sarà l’Udc di Zobbi e Bonferroni. Il candidato della Lega nord Angelo Alessandri sarà appoggiato da due liste: una è quella del suo parito, l’altra sarà una lista civica di sinistra. Il candidato Filippi sarà invece appaggiato solo dal Pdl (Forza Italia più An). E non è finita qui. Monducci si presenta, ma non sarà lui il candidato sindaco di una coalizione di tre liste: Gente di Reggio, i Grillini e un’altra lista civica messa insieme nel centro storico. Rifondazione comunista, o ciò che resta di Rifondazione, presenterà la sua lista con un suo candidato sindaco e così pure, forse, se non sarà aggregata nella lista di sinistra per Del Rio, anche il Pdci. Resta l’Italia dei valori. E qui il problema è complesso, perchè i dipietristi chiedono una posizione molto importante: il vice sindaco di Reggio. Del Rio vorrà accontentarli o sceglierà di farne a meno? E in quest’ultimo caso i dipietristi si accontenteranno di una promessa di assessorato o sceglieranno di correre da soli? I socialisti cercheranno di presentare una loro lista o una lista civica, autonoma o agggregata ancora non hanno deciso. Poi forse, ci sarà anche La destra di Storace con Luca Tadolini sempre in pista. Mica male no?

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.