- L'Occhio Del Bue - http://www.locchiodelbue.it -

Uris lancia l’ascia di guerra, anche se la nasconde…

Ha imparato subito a fare il politico. Dice una cosa che non pensa affatto. Dichiara alla conferenza stampa di stamane che ancora non ha sciolto la riserva se candidarsi o meno. Dovrà discuterne ancora con la sua associazione, ma in realtà Uris Cantarelli, già amministratore delegato di Agac-Enia, ha scelto da un pezzo. Ci sarà e sarà candidato sindaco di una coalizione di liste (Città attiva più l’Udc più il Laboratorio di Baldi e più varie ed eventuali). Parla di progetto strategico di città non conciliabile con quello di Del Rio. E annuncia un’inziativa proprio sulla sua ex azienda a sulla possbile (o meno) unificazione con Iride.E sorride quando gli chiedono di Antonella Spaggiari: “Lei non c’entra, manterrà il suo ruolo critico”. Politicamente corretto…