Home » Nazionale

Ma adesso che cos’è che ci distingue da Fini?

29 marzo 2009 3.445 views One CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Ha ancora precisato che lui è un laico e che lo Stato dev’essere laico. Ha detto che il Ddl Calabrò non lo è affatto e che la Camera dovrebbe modifcarlo. Non cede d’un millimetro, Gianfranco Fini, che al congresso fondativo del Pdl ha sfidato Berlusconi e si è collocato alla sua sinistra. D’altro sulla laicità dobbiamo ricordare non solo la posizione già sostenuta a proposito del “caso Englaro”, ma anche quella propagandata in occasione del referendum sulla procreazione assistita. “Voterò tre sì” , disse a sorpresa l’attuale presidente della Camera. Ma non è solo sulla laicità che Fini si è distinto. Prendiamo la questione del fascismo, che per lui è “un male assoluto ” e per molti dei suoi, e non solo per la Mussolini, è invece un fenomeno solo irripetibile. Prendiamo la strenua difesa dei poteri della Camera e gli scontri col presidente del Consiglio sui decreti d’urgenza. E soprattutto la poszione assunta sulla question dell’emigrazione. Non solo le sue parole ripetute prima al congresso di An e poi a quello fondativo del Pdl, ma anche il suo giudizio sul pacchetto sicurezza. Insomma, sarà pur vero che Fini fa tutto questo per ritagliarsi un ruolo autonomo da Berlusconi e per prenotare una delle due poltrone del futuro (presidenza della Repubblica o presidenza del Consiglio) ma io mi sto facendo una domanda: “Adesso che cosa mi distingue da Fini?”. Posso dire che non vado neanche in crisi se non trovo una risposta?

One Comment »

  • Enrico Antonioni said:

    Eppure dovresti saperlo Mauro…….
    Fini è un liberalconservatore coerentemente laico.
    Noi siamo laici e anche socialisti. Il tratto distintivo dei socialisti rispetto ai conservatori non può essere soltanto la laicità credo.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.