Home » Reggio Emilia

Ad Enia la doccia in compagnia…

22 ottobre 2009 970 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Non mi sono mai piaciuti i guardoni, si tratti della vita spericolata del presidente del Consiglio o di quella così chiacchierata del nostro amministatore delegato di Enia. Ma dopo l’attacco a tutto tondo della segretaria della Uilcem Stefania Bianco, che sottolineava gli eccessi di benefit dell’Ad, tra quali una doccia con idromassaggio appositamente fatta costruire nel suo ufficio di Parma, non posso passare sotto silenzio la risposta dell’azienda. Essa nega l’esistenza dell’idromassaggio, ma non quella della doccia che sarebbe a disposizione della presidenza (dunque anche del settantenne Allodi) e della direzione. Dunque un doccia collettiva, che in epoca di crisi (Enia è l’azienda che distribuisce e fa pagare l’acqua) potrebbe anche essere una buona soluzione. Magari con prenotazione preventiva. Il presidente Allodi la può usare solo al lunedì. I membri della direzione solo al pomeriggio, l’Ad negli altri spazi liberi. Altrimenti il rischio è quello della doccia in compagnia. “Signor presidente, mi allunghi l’asciugamano, e lei, signor Ad, mi allunghi il sapone e lo shampo”. Solo che una doccia in compagnia ad Enia è anche un controsenso. Se fosse un’indicazione per tutti i cittadini l’azienda ci rimetterebbe anche. Quando si dice il disinteresse…

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.