Home » Nazionale

L’Idv: partito di transfughi

10 Dicembre 2010 1.637 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Perchè stupirsi? L’Idv, che ho conosciuto bene nel biennio 2006-2008, ha messo insieme un gruppo parlamentare di ex democristiani-popolari, ex comunisti-diessini, ex missini-finiani, ex liberali, ex leghisti, eliminati dai rispettivi partiti, scarti vari d’ogni specie politica. Bassissima qualità, età piuttosto elevata, sono quasi tutti provenienti dalla cosiddetta prima repubblica, che pure il loro leader ha inteso processare. Perchè stupirsi se poi saltano fuori un certo Scilipoti e anche un certo Razzi, che passano dall’antiberlusconismo più sfrenato al berlusconismo consenziente? Di Pietro, anzichè rivolgersi alla magistratura, faccia ampia autocritica. Ha già partorito De Gregorio, nella passata legislatura. Adesso siamo ai Razzi. Il socialista Lombroso direbbe: guardateli bene in faccia. Non si può sbagliare.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.