Home » Nazionale

Il Psi processa la seconda Repubblica mai nata

4 gennaio 2012 648 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Molte le iniziative messe in cantiere dal Psi per i prossimi mesi. Il 19 si terrà a Roma una manifestazione in ricordo di Bettino Craxi (luogo e orario sono ancora da definire), ma già qualche giorno prima (il 10) alla sala della regione Lazio verrà ricordato Giuseppe Saragat e con lui il 65esimo l’anniversario della scissione di Palazzo Barberini. In previsione anche una specifica iniziativa sull’immigrazione con la richiesta (peraltro formulata autorevolmente dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano) di riconoscere la cittadinanza italiana a tutti coloro che nascono in Italia, secondo la logica dello jus loci e non dello jus sanguinis. Sono previste inoltre quattro iniziative nel sud sulla questione meridionale e l’elaborazione di un libro bianco sulla Lega nord per denunciarne le evidenti contraddizioni. Più avanti si organizzerà un evento per celebrare il 120esimo anniversario della fondazione del partito, che verrà tenuto e Genova e che potrebbe corrispondere a un nuovo congresso di unificazione socialista e liberalsocialista. Il Psi poi ha deciso di svolgere un vero proprio processo sulla cosiddetta seconda Repubblica mai nata. E metterà a punto tre udienze con tanto di piemme e di avvocato difensore (se si troverà qualcuno disponibile, se no si procederà con avvocati d’ufficio), di testimoni e di giuria che emetterà una sentenza di primo grado. Poi ci saranno il processo d’appello e la Cassazione. Facile prevedere i capi d’accusa: il debito pubblico, la mancata crescita, le mancate riforme istituzionali, il deficit di democrazia, il basso livellio della classe politica. Anche su questo progetto verranno poi definiti luoghi, orari, programma e modalità d’intervento.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.