Home » Nazionale, Reggio Emilia

Terremoto: paura e calma

29 maggio 2012 1.311 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Alle 15 le notizie d’agenzia parlano di 13 morti e di alcuni dispersi. Colpita ancora l’Emilia, dopo il sisma di pochi giorni fa. E colpite soprattutto le zone già terremotate, e in particolare Cavezzo, Medolla e Finale Emilia, nella Bassa modenese. Chiuse quasi ovunque (anche a Reggio Emilia) le scuole. La scossa delle 9 e 58 è stata di 5,8 con profondità di 6,8 chilometri, quella delle 12 e 53 di 5,3. Ovunque regna la paura e in molte zone il terrore. Si è anche diffusa la notizia che il 70% delle abitazioni di Cavezzo sarebbero state rase al suolo. E’ augurabile che si tratti di notizia priva di fondamento perché altrimenti le vittime dovrebbero essere di gran lunga superiori. Al momento ci sono ancora dispersi e si scava sotto le macerie. Si tratta di un nuovo duro colpo alle popolazioni emiliane. Anche a Reggio si è costituita un’unità di crisi e al momento in cui scrivo è riunita presso il Comune presieduta dal sindaco che è in rapporti costanti con la prefettura. Alle 16 e 30 è convocata la giunta comunale

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.