Home » Reggio Emilia

Reggiana: non ho capito

13 ottobre 2012 828 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Ci sono alcune cose che mi sfuggono in questa confusa situazione che riguarda la società e lo stadio. Le riepilogo. Entra una banca in società, quella di Cavola e Sassuolo. E si tratta di un fatto positivo, certamente curato nel dettagli dal presidente Barilli, che da tempo puntava a questa operazione. E’ la prima banca che entra in una società di calcio? Credo proprio di sì. Però scendono due soci storici e cioè Campani e Villirillo. La banca ha infatti comprato le loro azioni equivalenti al 20%. Cioè ha pagato i due ex soci che si sono intascati più o meno quello che avevano speso per comprarle. Non era meglio che Barilli avesse ceduto un venti per cento del suo ottanta? Sarebbe rimasto ugalmente in maggioranza e avrebbe avuto 200 mila euro in più da investire sulla Reggiana, e nel contempo si sarebbe tenuto i società Campani e Villirillo. Oltrettutto Campani è proprietario dei crediti dello stadio. Non era meglio legarlo ancora di più alla società? Campani e Villirillo sono voluti fuggire?  Se ne assumano allora tutte le responsabilità. Adesso si sono rifatti vivi gli altri. Che a quel che mi par di capire sono ancora Berni, Conti più qualche nuove entreè. E dicono di avere la fidejussione per comprare lo stadio, la società e la torre, garantita da una società che ha sede a Lugano. Poi si incontrano con Campani e i soldi che erano garantiti pare che non lo siano più. Posso dire, o lo faccio anche come rappresentante di una istituzione, che la città chiede a tutti chiarezza? Non solo per la necessaria armonia che deve regnare in un momento delicato della nostra squadra, ma anche per evitare incomprensione e confusione tra gli sportivi.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.