Home » Nazionale

I diversamente berlusconiani

30 settembre 2013 518 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

I cinque sono sull’orlo di una scissione. I cinque non scherzano. Non se la vogliono sentir raccontare. Men che meno da quel Sallusti, direttore del berlusconiano Giornale e che nel 1994 era dipendente di quell’organo “dal quale partì l’informazione sull’avviso di garanzia a Berlusconi”. Volano piatti e bicchieri. Sallusti paragona i cinque a Fini, e loro avvisano che lui non troverà case a Montecarlo. Lui vuole la crocifissione dei dissidenti? E loro parlano di un nuovo metodo Boffo. Quando si arriva a un tal linguaggio difficile pensare che tutto possa tornare come prima. Tanto più che almeno due dei cinque, e cioè la Lorenzin e Quagliariello hanno pubblicamente annunciato che non aderiranno a Forza Italia. Dunque se non è scissione che altro è? Resta da vedere come voteranno costoro in sede di fiducia al governo. I diversamente berlusconiani non potranno che diventare dissidenti e basta. Quanti sono? Forse quel che basta per salvare il governo. A meno che Berlusconi non ci ripensi ancora. A quel punto sarebbe interessante leggere l’articolo di Sallusti e le dichiarazioni della sua Saltanchè…

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.