Home » Nazionale

Progetto Psi per ripartire

7 Marzo 2014 955 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

L’avvicinarsi delle elezioni europee e la nomina di Riccardo Nencini al ministero delle Infrastrutture in qualità di vice, portano ad alcune riflessioni sulla nostra azione politica e sulla nostra organizzazione interna. È evidente che l’adesione al Partito socialista europeo del Pd è un fatto nuovo, importante e le cui conseguenze sono da valutare con attenzione. Il primo appuntamento è costituito proprio dalle elezioni europee e il Pd dovrebbe dunque presentarsi, anche adottando un nome e un simbolo coerenti, come il partito del socialismo europeo in Italia. Se lo farà il Psi non potrà che prenderne atto e partecipare con i suoi candidati alla lista comune. Se non lo farà, e si vorrà presentare solo come Pd, il Psi dovrà presentare liste socialiste, non solo di partito, ma aperte a tutti coloro, e ci sono anche in Sel, che vogliono adottare il nome e il simbolo socialista europeo, che dovrà contenere anche il nome di Martin Schulz come candidato presidente.

Rispondo quindi direttamente sia a coloro che stanno mobilitandosi con il solo intendimento di promuovere le liste del Psi, sia a coloro che vanno sostenendo che occorra rassegnarsi a entrare in quelle del Pd. Spero che questo ragionamento possa alla fine risultare convincente per tutti. La nomina di Nencini porta inevitabilmente o al rispetto dello statuto e alla nomina di un reggente, con convocazione rapida di un nuovo congresso per l’elezione del nuovo segretario, oppure alla modifica dello statuto per rendere compatibili i due incarichi. Penso che avviare le procedure per la convocazione di un nuovo congresso sia assai problematico e anche controproducente, soprattutto per le scadenze politiche ed elettorali ormai imminenti. E poi sarebbe alquanto originale che l’unico segretario di partito che si deve dimettere fosse proprio il nostro, mentre quelli di Pd, Nuovo centrodestra e Scelta civica se ne stanno contemporaneamente al governo e al partito. Certamente anche su questa materia occorre trovare un equilibrio. Non penso che sia una buona soluzione far finta di niente e andare avanti così.

Bisogna formare un coordinamento, forse anche nominare un coordinatore, nominare un esecutivo ristretto, e smetterla con la logica degli organi che devono accontentare tutti. Il segretario si assuma la responsabilità di fare scelte chiare, senza paura di essere contestato. Aggiungo che alla organizzazione della nostra piccola comunità, sto tentando di aggiungerne un’altra, parallela, di supporto all’Avanti e capace di coinvolgere i giovani, che nelle nostre strutture non sanno spesso che farci. Stanno nascendo in Emilia-Romagna, in Sardegna, in Basilicata, in Lazio, i club Avanti, col compito di aggregare giovani che vogliono scrivere sul nostro giornale online e dopo due anni diventare pubblicisti, e nel contempo per tentare di individuare fonti di sostentamento all’Avanti, una parte dei quali verranno riservate ai Club regionali per produrre iniziative culturali e politiche. Se si cominciasse ovunque a lavorare anche su questo forse si darebbe più concretezza alla proclamata volontà di aprire il partito, di coinvolgere le nuove generazioni, di sviluppare azione politica. Se riusciremo, com’è possibile, e come solo la pigrizia di taluni nostri responsabili può impedire, a organizzare questa rete parallela in tutte le regioni d’Italia, potremmo fissare un appuntamento nazionale di tutti i circoli e le iniziative d’impronta socialista, compresi i Club Avanti, e fare del Psi un punto di riferimento di tutto quello che si muove sul territorio, superando perfino questa asfittica e spesso discutibile cerimonia del tesseramento. Datemi una mano, diamoci una mano. Questo dipende solo da noi.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.