Home » Nazionale

Poletti e gli italiani all’estero

21 dicembre 2016 11.876 views One CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Poletti parla in romagnolo. Figlio di contadini, racconta che da ragazzo il suo compito era quello di pompare l’acqua e una volta disse a suo padre che non ne aveva voglia perché voleva andare in paese. Suo padre, comprensivo, lo rassicurò: “Allora pomperai l’acqua senza voglia”. Cosa volete che centellini lui le parole con un padre così. Vabbé, ha fatto due gaffe in una settimana. Ma l’acqua bisogna pomparla lo stesso con o senza gaffe. E dire che il referendum sul jobs act si potrebbe anche non fare se ci saranno le elezioni anticipate e poi aggiungere che lui conosceva dei giovani italiani che sono andati all’estero e che è bene che non ritornino, che scandalo fa? A chi si riferiva, piuttosto. Basterebbe dire nomi e cognomi. Magari a Cesare Battisti? Non è più un ragazzo. Però star lì a processare Poletti per le sue parole in libertà, é come prendere in giro Trapattoni mentre parla tedesco. Dai, uno che pompava l’acqua contro voglia, può anche pompare parole in libertà….

One Comment »

  • dolore al ginocchio said:

    Soօno 5 ore che cerco e il tuo sito è ⅼa soⅼa
    cosa appreᴢzabile che hoo trovato. Reaⅼmente
    pregevole. Se tutte le pеrsone che creano pagine web badaѕssero a fornire materiale
    avvincente come questօ il web sarebbe sсuramеnte molto più facile da visitare.
    Continua così!!

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.