Home » Reggio Emilia

Le pretese assurde del sindaco di Siena

5 giugno 2018 188 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Il sindaco di Siena si scandalizza del fatto che il sindaco di Reggio abbia stilato un comunicato in cui si sottolinea che il rigore dato al Siena al 97esimo era inesistente. Lui pensa che i sindaci non debbano fare i capi tifosi né interpretare i regolamenti. Poi si contraddice e sostiene che c’era un fallo da rigore per il Siena nel primo tempo e che il fallo di mani sul rigore fischiato dall’indomito Perotti era evidente. Insomma, lui vuole parlare dell’arbitro e non vuole che lo faccia Vecchi. Invero incredibile la contraddizione. Visto che i due sindaci appartengono allo stesso partito viene il dubbio che si tratti di esponenti di correnti contrapposte, dal momento che il Pd ne conta parecchie e le sue turbolenze sono all’ordine del giorno. Se ne faccia una ragione, caro sindaco della città del Palio. Vado allo stadio da quando portavo i calzoni corti e un rigore così, al settimo minuto di recupero, non l’ho mai visto. Si tratta di un unicum visto che il fallo era all’incontrario, come ha riconosciuto lo stesso presidente di Lega Gravina. Non penso che il signor Perotti sia un corrotto. Penso che sia un presuntuoso, convinto di poter decidere con un atto unilaterale un intero campionato. Che non abbia avuto nemmeno un dubbio (e un dubbio, anche piccolo, avrebbe dovuto sconsigliare una decisione così definitiva) la dice lunga sul suo carattere. Quello di un signore che ama compiere scelte assolute, anche se punitive e illogiche e in fondo se ne compiace. Forse non è insensibile, come direbbe il buon Buffon. E’ sensibile verso se stesso. Mi auguro che costui, che ha impedito alla Reggiana di accedere, come da regolamento, alla semifinale, venga adeguatamente punito con la sospensione per qualche tempo. Non c’è bisogno di protagonismo arbitrale. C’è bisogno di arbitraggi equi e miti. E mi auguro anche che il sindaco di Siena si dedichi ai cavalli, cosi sacralmente importanti (li benedicono anche) nella sua bellissima città, ed eviti di parlare di calcio del quale dimostra di non essere competente. Con rispetto e convinto che i danni verranno adeguatamente riparati, saluto con cordialità due sindaci in un solo comunicato, mauro del bue

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.