« Nazionale

Greta e le sardine
Hanno ragione coloro che ritengono il parere di uno scienziato più importante di quello di una sedicenne svedese che di anni ne dimostra cinque di meno. E hanno ragione anche coloro che pensano che il movimento delle sardine non abbia progetto politico, ma solo l’intento di far perdere Salvini. Tuttavia l’uno e l’altro caso sono stati valorizzati e propagandati più delle parole di uno scienziato e molto più di una manifestazione politica. Tentiamo di capirne i motivi.

Read the full story »

5 Dicembre 2019 No Comments 56 views

« Nazionale

Non prescriviamoli…

Ho scritto più volte che l’arresto, sia pure ai domiciliari, del sindaco di Bibbiano Andrea Carletti non aveva fondamento. Adesso lo ha sancito la Cassazione. Questi fermi preventivi fanno male alla giustizia. Peraltro il reato stesso era inconsistente. Si tratta della concessione d’uso di un locale senza gara ad un’associazione privata. Questo ovviamente nulla toglie alla necessità di andare fino in fondo ai comportamenti scorretti ed eventualmente illegittimi nei confronti delle famiglie di tanti bambini. Un atto di giustizia nei confronti di un amministratore non toglie alcun valido motivo ad un’inchiesta che ha il compito di stabilire la verità. Al sindaco Carletti, al quale avevo già espresso la mia solidarietà, e alla sua famiglia, rivolgo un pensiero di comprensione e affetto. E rimando al punto. Quando in Italia si potrà avviare una vera riforma della giustizia che ponga fine a quest’uso spesso illegale della custodia cautelare, soggettivamente interpretata e spesso ignorando le tre tassative condizioni che la prevedono (pericolo di fuga, reiterazione del reato e inquinamento delle prove)? Non coi Cinque stelle certamente. Loro vogliono il contrario. Rappresentano, con l’appoggio del Fatto quotidiano, il partito delle toghe. E per questo hanno approvato un emendamento al ddl anticorruzione nel dicembre del 2018, che va in vigore alla fine di quest’anno (anticipando surrettiziamente l’approvazione del testo della riforma), in cui si prevede di abolire la prescrizione dopo il primo grado di giudizio, fregandosene della durata dei processi. Vedremo. Ma ci sarà pur qualcuno in Italia pronto a battersi per una giustizia giusta…
Read the full story »

5 Dicembre 2019 No Comments 42 views

« Reggio Emilia

A Bibbiano il 14 dicembre presentazione di “Una storia Reggiana, dal 1996 al 2019” di Mauro Del Bue

Sabato 14 dicembre 2019 ore 16

Corte Bebbi, via Lazzaro Spallanzani 119, Barco di Bibbiano.

Presentazione del IV volume di “Una storia Reggiana, 1996-2019, dalla serie A al centenario” di Mauro Del Bue

Organizzato dall’assessore allo sport di Bibbiano Matteo Curti in collaborazione con Barbara Tirelli, proprietaria Corte Bebbi, biblioteca comunale di Bibbiano, Milena Fiocchi, Auser Bibbiano.

Conduce: Franco Tosi, giornalista

Partecipano:

Mauro Del Bue (giornalista e storico)

Luca Quintavalli (presidente A. C. Reggiana)

Mauro Carretti (amministratore delegato A.C Reggiana)

Andrea Tedeschi (ex giocatore e allenatore della Reggiana)
più altri soci, dirigenti, giocatori della Reggiana ancora da comunicare.

Al termine aperitivo con prodotti tipici bibbianesi offerto da Auser Bibbiano.

Tutti gli sportivi e i tifosi granata sono invitati a partecipare.

4 Dicembre 2019 No Comments 46 views

« Nazionale

Pierluigi Mattarella

Invidio il mio amico Pierluigi Castagnetti. I suoi twit finiscono in prima pagina sui giornali, i miei non se li fila (quasi) nessuno. D’altronde una ragione c’é. Pur essendo stati, entrambi, eletti alla Camera nel 1987 e provenendo entrambi da Reggio Emilia, lui é stato un dirigente della Dc e io del Psi. I democristiani, anche dopo la fine del loro partito, sono sopravvissuti, anzi hanno preso le redini di diversi partiti, a cominciare dal Pd, dopo l’esperienza della Margherita, ma anche del Ccd-Cdu con Buttiglione e Casini e in parte di Forza Italia con Pisanu e altri. E continuano oggi a detenere responsabilità importanti, decisive. Tra queste la presidenza della Repubblica con Mattarella. I socialisti sono stati cancellati. Si dice che a suggerire a Renzi, tramite Delrio, il nome dell’attuale presidente, sia stato proprio Pierluigi Castagnetti. Per questo un suo twit è stato preso come un messaggio indiretto del Quirinale. Read the full story »

2 Dicembre 2019 No Comments 53 views

« Nazionale

Craxi: la via e il nome

Come avvenne nei giorni del decennale, anche in previsione del ventennale della morte di Craxi emergono le solite proposte e le scontate polemiche. Il sindaco Sala prima accenna alla possibilità di intestare una strada al leader socialista, poi annulla la proposta, sostenendo che essa sarebbe ancora divisiva, aprendo ad altre forme di ricordo e di riconciliazione. Credo che mummificarsi sulla intitolazione di una via, magari piccola e periferica, di Milano, sia sbagliato, Ci vuole molto di più, e cioè un vero e proprio segno di rivalutazione politica che coincida con quella di tutti i socialisti che hanno vissuto, con entusiasmo e fiducia, una storia esaltante, anche se non esente da errori e da sottovalutazioni. Read the full story »

30 Novembre 2019 No Comments 60 views

« Nazionale

Procure e partiti

Per un socialista che ha vissuto il dramma di Tangentopoli parlare di finanziamento ai partiti e dei rapporti tra magistratura e politica é un invito a nozze. Dal 1992 il denaro che in modalità spesso illegittime proveniva ai partiti é stato prima criminalizzato e poi improvvisamente ignorato, come se si trattasse di cosa della quale era meglio non parlare. Sono trascorsi 27 anni dall’esplosione di un fenomeno che ha finito per sconvolgere il quadro politico italiano, per sentenziare ragioni della storia all’incontrario, per mettere sotto torchio alcuni e per salvare altri. Più volte, a fronte di un’indagine di tale rilievo, nella quale per la prima volta la magistratura, come riflesso della caduta delle contrapposizioni ideologiche provocata dalla fine del comunismo e in Italia del Pci, si é scagliata contro i partiti, é stata evocata, soprattutto da parte del segretario del Psi Bettino Craxi, la necessità di una commissione parlamentare d’indagine, perché il Parlamento prendesse possesso di una vicenda che finiva per sancire la conclusione di un intero ciclo politico. Su ogni argomento in Italia si é costituita una Commissione d’indagine, tranne che sulla vicenda che più d’ogni altra ha segnato il corso della storia politica italiana. Read the full story »

27 Novembre 2019 No Comments 51 views

« Nazionale

Cellino e il razzismo all’incontrario

Nella mia provincia una partita di Eccellenza é stata sospesa perché uno spettatore avrebbe urlato un bu al portiere della squadra ospite di carnagione scura. Brutto segnale, fin che si vuole, ma isolato. E non si dica adesso che anche l’Emilia é diventata razzista per favore, scambiando il verso di uno sconsiderato per una nuova tendenza politica. Gli antirazzisti di professione non capiscono che ingigantendo singoli episodi da condannare finiscono per fare il gioco di coloro che li provocano? Che dire della polemica sulla frase scherzosa di Cellino presidente del Brescia che, dopo l’esclusione di Balotelli dalle rondinelle impegnate all’Olimpico con la Roma, ha dichiarato: “Balotelli é nero. Deve schiarirsi”. Pagine di giornali dedicate a questa battuta. Ora, infelice la società dove é vietata l’ironia, anche sulle cose serie. E soprattutto stupida la moda di impedire a dare a uno che é nero del nero, a uno che é bianco del bianco. Se no dovremmo imporre a tutti di affermare che il re é nudo come nella famosa favola anche se era perfettamente vestito.

26 Novembre 2019 No Comments 65 views