Home » Nazionale

Da Veltrusconi a Veltrondola

28 Luglio 2010 798 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Cambia il mondo e cambia, poco, anche l’Italia. L’ex leader del Pd Veltroni, che preferì Di Pietro ai socialisti, mandato poi in pensione dai risultati elettorali successivi (non è che siano migliorati dopo di lui, per la verità) pareva destinato a divenire l’interlocutore privilegiato di Berlusconi in nome del bipartitismo imperante e concordato. Nacque il Veltrusconismo. E pareva dischiudere un futuro migliore. Il bipartitismo è fallito e i due principali partiti politici italiani sono oggi più che mai in preda a lacerazioni e convulsioni. Finito Veltrusconi, ecco una nuova ricetta veltroniana: il vendolismo. Il governatore della Puglia ha battuto anche D’Alema e questo deve essere apparso subito un merito per l’ex numero due di Prodi, che voleva superare il prodismo e l’Unione nel 2008. E così, dopo la stretta di mano e l’incontro di rito, Niki, con le sue fabbriche, pare essere diventato la nuova stella cometa di Walter. E per lui una sorta di nuovo Prodi, un redentore della sinistra, col suo linguaggio da “Gesù de noantri”, che del resto accomuna i due, più ecumenico Veltroni e più evangelico Vendola. Vuoi vedere che Walter pensa a una nuova abbinata Vendola-Veltroni, dopo che il suo partito che l’ha diseredato? Una V2, altro che P3. Dopo il Veltrusconi ecco il Veltrondola? Staremo a vedere.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.