Home » Nazionale, Reggio Emilia

Dopo la presentazione de La Giustizia a Reggio Emilia

6 Marzo 2023 1.564 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

A margine della presentazione de La Giustizia, avvenuta alla Fondazione Simonini di Reggio Emilia, il direttore del quotidiano Mauro Del Bue ha dichiarato: “Quando si é amici e non solo compagni tutto è più facile. E gratificante e anche divertente. Credo che noi abbiamo formato un gruppo coeso in cui ognuno non vede l’ora di incontrare l’altro. Così é stato quest’oggi, ma alcuni sono arrivati ieri, nella mia Reggio Emilia. Abbiamo presentato La Giustizia che é rinata in formato online. Per me é grande onore dirigere il giornale fondato da Camillo Prampolini nel 1886. Ben sapendo che un conto é la storia e un conto la politica. E su quest’ultima il quotidiano si impegnerà soprattutto. Per tentare di attualizzare, in un mondo che é divenuto globale,  i temi che devono renderlo più giusto e per richiamare tutti al dovere di rispettare la parola socialista. Quella che Prampolini coniugava con un riformismo concreto e una religione umanitaria, quella che Turati intendeva per evoluzione incessante delle cose e delle teste, quella che Carlo Rosselli concepiva come intrecciata da impulsi liberali e che Saragat e il Nenni del dopo 56 ritenevano inseparabili dalla democrazia e che Craxi seppe articolare con un forte sentimento patriottico. Abbiamo delle antecedenze luminose al contrario di altri. E non permetteremo che vengano messe in vendita per ambizioni legittime ma improvvide. Saremo le guardie di questa identità“.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.