Home » Reggio Emilia

Reggio e la buona educazione

30 Dicembre 2008 1.318 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

C’era un tempo in cui, se un giornalista scriveva qualcosa, e non tre volumi con oltre 1.200 pagine, sulla storia della Reggiana, il buon presidente Visconti lo invitava a casa sua a cena assieme a Lari e Degola e il triunvirato era in prima fila alla presentazione. C’era un tempo in cui, se il Comune organizzava un convegno su Prampolini, i socialisti erano chiamati a presiederlo o a tenere la relazione introduttiva. Adesso, cambiano gli uomini e cambiano anche le forme. Se presenti un libro sulla storia della Reggiana non si presenta nessuno della società, che poi non ti telefona neppure per giustificarsi, e se si organizza un convegno su Prampolini i socialisti non vengono neppure invitati. Che sia anche un problema di buona educazione?

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.