Home » Nazionale, Reggio Emilia

Castagnetti voterà il ddl del governo. Pd lacerato. Ma a che serve un partito così?

9 febbraio 2009 383 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

L’on. Pierluigi Castagnetti, leader del Pd reggiano, ha annunciato che voterà a favore del ddl del governo sul caso Englaro. Naturale e anche prevedibile considerando la sua tradizione culturale e politica. Castagnetti è coerente. E fa bene a votare come ritiene giusto. Va rispettato per questo. Resta un grande problema politico, visto che Castagnetti non sarà il solo dentro il Pd, ma sarà seguito da quasi tutti i parlamentari dell’ex Margherita. Anche sul fronte Pdl si annunciano dissensi, non solo limitati a quello già espresso da Benedetto Della Vedova e attraverso l’autorevole dichiarazione del presidente della Camera Gianfranco Fini. Ciò che emerge con chiarezza è che i due partiti politici maggiori sono senza identità e si frantumano, soprattutto il Pd, di fronte ai problemi etici. Che non sono “altro” dalla politica, ma ne rappresentano l’aspetto più nobile. Rispondere a quale modello di società costruire, a quale rapporto tra gli uomini, a quale concezione della vita e della morte, che cos’è se non la rappresentazione della migliore dimensione della politica? E che senso hanno partiti che non sanno parlare ad una sola voce di questo? Anzi, che da questo fuggono? E che delegano i loro principi “alla libertà di coscienza”? Perchè coscienza e politica devono stare separate? E che cos’è mai la politica se non, come dice la parola stessa, l’etica comune? Sarebbe utile su questo un confronto.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.