Home » Nazionale

E i ragazzi, adesso, vogliono tutti fare la guardia del corpo

1 Giugno 2009 647 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Cosa farai da grande? L’ingegnere, l’imprenditore o il cantante, il giornalista, il Berlusconi, mestiere, quest’ultimo, tra i più gettonati. Adesso ritorna la mania della guardia del corpo. E questo mentre sul Corpo un’affascinante giornalista araba fonda la prima rivista del mondo mussulmano. Il corpo. Ma mica sta scritto che la guardia debba oppuparsi del corpo. Deve occuparsi della persona. Eppure, dopo le rivelazioni dell’on. Santanchè, chiaramente commissionatele da qualcuno, pare che ancora una volta la guardia del corpo abbia a che fare col corpo della sua protetta. Come si ipotizzò a proposito di Diana, dopo il naufragio del suo matrimonio.E come infatti è stato, anche se il finale non si è rivelato altrettanto edificante, per Stefania di Monaco, che addirittura la sua guardia del corpo l’aveva sposata. Sconsiglierei però di puntare su queste storie di corna e controcorna per l’approvigionamento elettorale. Agli italiani, contrariamente forse agli americani, non interessa se non per qualche lettura distratta dal barbiere e per l’atavica curiosità del popolo dei guardoni, la storia delle frequentazioni piccanti del leader. Bisogna sempre pensare che Berlusconi oggi rappresenta l’ideale a cui tende l’italiano medio: è il più ricco, il più potente, presiede il Milan, ha le televisioni , è pure simpatico, sta tra la gente, dice che risolverà (e lo vedremo) un sacco di cose e per di più ha le donne che vuole. Vuoi mettere con Franceschini? L’Italia, è inutile trasfigurarla, è anche questa. E prima la sinisitra si accorgerà che il berlusconismo è anche un fatto culturale che è passato nel paese(e possiamo anche aggiungere “purtroppo”, ma non cambia) e meglio sarà per lei.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.