Home » Nazionale, Reggio Emilia

Perchè sono a favore del registro del testamento biologico

26 settembre 2009 696 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Una volta Cavriago era nota per il monumento di Lenin, adesso per il registro sul testamento biologico. Preferisco questa seconda peculiarità. L’ho già detto pubblicamente e lo ripeto. La legge sul testamento biologico approvata dal Senato è contro la libertà degli individui, impone a tutti una visione religiosa della vita (che non apparterrebbe a noi  ma un essere superiore) e per me è anche chiaramente incostituzionale. L’Italia dovrebbe nè più nè meno approvare la legge recentemente approvata dal Parlamento tedesco senza suscitare scandalo da parte della cattolica Merkel, della cattolica Cdu e della cattolicissima Csu, e senza scomuniche da parte della Chiesa di quel Paese. E anche le proposte formulate dai partiti cattolici non imponevano alimentazione e idratazione artificiali obbligatorie in stato vegetativo. Solo in Italia si vorrebbe imporre a tutti coloro che si trovano in stato vegetativo alimentazione e idratazione obbligatorie. Perchè in Germania no e in Italia sì? Sono anche favorevole, e anche questo ho già detto, che il Comune di Reggio, come ha proposto per primo in una sua mozione il nostro consigliere socialista Roberto Pierfederici, si doti di un suo registro.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.