Home » Reggio Emilia

Settimanasport: “Il curatore ha firmato il progetto dei distinti. Pronte le opere da finanziare per lo sport di base”

14 Novembre 2009 822 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Venerdì il curatore fallimentare ha finalmente firmato la domanda da presentare al Comitato di vigilanza per la riapertura dei distinti del Giglio. Il progetto di Zambelli diventerà così assai presto realtà. Contemporaneamente Del Bue ha incontrato il dottor Paolo Tassi della Developpement, che ha ottentuo la licenza del centro commerciale e che si è detta disponibile farsi carico dei lavori per la messa a norma. Intanto prosegue l’iter per l’acquisto dello stadio da parte del curatore, anche con la preziosa consulenza di Daniela Gozzi, attuale responsabile dello stadio Meazza di San Siro. Del Bue ha ormai anche inserito le opere su chiederà un finanziamento nel prossimo bilancio, attraverso mutui contratti dalle singole realtà sportive a cui il Comune contribuirà nell’ammortamento finanziario annuo. Queste le opere previste: la piscina di Aquatico (ma andrà nel bilancio del 2911), la palestra di Bagno, gli spogliatoi della Reggio United di Ospizio, il campo sintetico della Galileo, la palestra del Buco Magico, la sede della Cooperatori ciclismo, gli spogliatoi e tribunetta della Reggio calcio, alcuni interventi per San Pellegrino e il campo di baseball.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.