Home » Nazionale

Sul commissariamento del Psi dell’Emilia-Romagna

24 febbraio 2010 1.760 views 3 CommentsStampa questo articolo Stampa questo articolo

Premetto che sono amico di Paolo Zanca e gli riconosco anche di avere retto con grinta il ruolo di consigliere regionale. Non ho assolutamente nulla contro di lui. Riassumo dunque con obiettività la questione che ha portato al commissariamento del Partito socialista dell’Emilia-Romagna. Nel corso della riunione del Comitato esecutivo allargato ai segretari di federazione, di circa un mese fa, il segretario regionale ha proposto per la lista bloccata del candidato governatore del centro sinistra, che gli aveva espressamente richiesto il nome di una donna, la candidatura di Rita Cinti Luciani, sindaco di Codigoro. La proposta venne accettata all’unanimità. Poi prese corpo l’idea che il presidente Errani avesse posto su tale candidatura un veto, originato dalla contrarietà al conseguente scioglimento del Consiglio comunale di Codigoro e a nuove elezioni nel comune ferrarese. Si riconvocò il Comitato esecutivo e si prese atto, invece (anche il segretario nazionale Nencini aveva chiarito l’equivoco con Errani) che non era stato posto nessun veto e che lo stesso Errani avrebbe accettato il nome proposto dal Psi. Tuttavia Zanca volle far presente che diverse federazioni avevano fatto rilevare che la candidatura della Cinti Luciani (in verità solo la Federazione di Parma aveva ufficialmente avanzato un’altra candidatura e cioè quella di Mara Colla) non era l’unica possibile. E allora si procedette a una consultazione delle singole federazioni. La consultazioni non avvennero sul nome della candidata già scelta dal Comitato esecutivo, ma sulla base di una richiesta di nomi di donne che diverse federazioni proposero poi al segretario regionale e al compagno Franco Benaglia che, assieme a Zanca, doveva procedere alla consultazione. Alla fine la segreteria regionale, con un voto di maggioranza, ha affidato al segretario regionale la scelta definitiva. E il segretario ha deciso di avanzare ufficialmente la candidatura della compagna Villa, attuale vice sindaco di Riccione. A questo punto si è verificato l’intervento della segreteria nazionale col commissariamento, contestato peraltro da alcune federazioni emiliano-romagnole. Il commissario Gerardo Labellarte ha svolto poi a Bologna una riunione con le federazioni mentre, dall’altra parte, l’ex segretario Zanca ha svolto una riunione con altre federazioni. E la contrapposizione è sfociata poi in minaccie di  ricorso giudiziario da parte dell’ex segretario. Nel frattempo Errani ha fatto presente che avrebbe accettato il nome del partito solo se concordato anche con il Psi regionale. E a questo punto si è ipotizzata la candidatura di una compagna di Bologna, mediazione ancora contestata. Questo il racconto scarno e senza commenti dei fatti.

3 Comments »

  • Compagno Socialista said:

    Non esiste alcun Comitato Esecutivo.
    Le federazioni provinciali che hanno contestato il commissariamento sono la maggioranza e non “alcune”.
    La ricostruzione dei fatti non è corretta.

  • Aleandro said:

    fatemi capire. Qui in lombardia fatichiamo per presentare il simbolo del Partito, con una struttura debole.
    In Emilia, in Toscana e in altre regioni dove il Partito è forte e strutturato vi nascondete dietro la sottoveste del PD?? E’ la corsa al listino?
    Queste cose andrebbero messe sul sito nazionale, non solo sul tuo blog.
    ciao compagno!

  • silvio brienza said:

    commento: quando non si riesce a giungere ad una conclusione e mediare, anzi si minaccia il ricorso alle aile giudiziarie, vuol dire che il partito non è più luogo di sintesi politica ma semplicemente un circolo di poteri che si contrappongono per interessi diversi da quelli del partito. Incomprensibile l\’intervento della segreteria nazionale e la mancanza di accordo con i vertici locali che si riuniscono separatamente: la separazione dell\’atomo.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.