Home » Nazionale

Boselli vice presidente di Rutelli

9 dicembre 2010 801 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Non è una sorpresa. Se ne parlava da giorni. D’altronde per chi come me ha conosciuto Enrico Boselli pare perfino una scelta logica. Boselli è stato segretario d’un piccolo partito come lo Sdi che si è presentato dal 1994 al 2008 in tutte le possibili combinazioni elettorali col solo proposito di salvaguardare una presenza in Parlamento. Boselli, dopo la botta del 2008, non crede più che l’operazione di salvaguardia della specie socialista sia possibile o quantomeno sa che semmai fosse ancora possibile, non lo è su sua iniziativa e guida. E allora la fa da solo. E pensa che ormai l’unica possibilità sia quella di salvare se stesso. E’ rimasto due anni e mezzo fuori da tutto e sapevo che al momento opportuno sarebbe ritornato. Non è tipo che si ritira per scrivere poesie. Ma non col Psi e men che meno col Pd. Sapevo che la sua idea era quella di una sorta di nuovo Patto Dini o Segni, un contenitore che gli potesse garantire una speranza di rielezione. E adesso si rivolgerà anche ai socialisti invitandoli ad aderire all’Api, è ovvio. Questo è certamente quello che gli avrà chiesto di fare Rutelli. Un posto da vice presidente e una speranza di seggio parlamentare valgono almeno questa finzione.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.