Home » Reggio Emilia

L’indice di sportività secondo il “Sole”. Reggio non si rabbuia

27 Dicembre 2010 59.718 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Ho letto l’indagine su un supposto indice di sportività del “Sole 24” ore i cui indici risultano peraltro alquanto opinabili. Ne deriverebbe che la provincia di Reggio Emilia (non il Comune dunque) è al 22esimo posto. Neppure male, dunque, ma perderemmo sette posti rispetto al 2009. Se Genova è al primo posto, lo deve unicamente alla presenza di due squadre di calcio in serie A, come si evince dall’articolo. Noi purtroppo abbiamo solo la Reggiana in Lega pro (serie C) e una squadra sola, la Bagnolese, in serie D. Noto invece che nell’indice figurano le tappe del Giro d’Italia e il numero di negozi per lo sport, ma non le piste ciclabili, dove Reggio città è al primo posto in Italia, nè i parchi pubblici, dove non credo che Reggio sia seconda a nessuno. Indici assai discutibili dunque. Ma non voglio togliere il mestiere all’amico Gennari, assessore allo sport della Provincia, più titolato di me ad affrontare il problema che riguarda la provincia e non il comune. Certo il comune di Reggio (mi ritengo un amministratore del fare) in questo anno mi pare abbia concluso molte cose, che ho già richiamato alla conferenza dello sport che non si svolgeva da 23 anni:  l’inizio della edificazione di otto impianti sportivi di base, l’apertura dei distinti dello stadio Giglio, la ristrutturazione, con la partecipazione della Pallacanestro Reggiana, della palestra di via Cassala, la procedura, ormai ultimata, del trasferimento delle piscine di via Melato alla Fondazione dello sport, l’inizio del cantiere della palestra di Rivalta. Tra i miei dieci punti illustrati alla conferenza dello sport di Reggio ho sottolineato la priorità degli interventi sul campo di atletica Camparada, che in prospettiva occorrerà costruire ex novo, risolvendo anche il problema dell’indoor, la questione della proprietà dello stadio che dovrà essere risolta nel giro dei prossimi mesi senza oneri per il Comune, ma sulla quale ho impegnato il mio tempo per individuare i soggetti interessati, e anche l’edificazione del nuovo Palasport sul quale sto studiando una proposta concreta. Poi, se la Reggiana non andrà in serie A, al Correggese e la Bagnolese in B  e la Pallacanestro non risalirà nella massima divisione magari vincendo anche lo scudetto, ci dovremo rassegnare, ma io non me dorrei più di tanto, a una classifica inferiore a Genova per il “Sole 24 ore”. Nonostante il “Sole” non ci rabbuieremo.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.