Home » Reggio Emilia

Il primo marzo le piscine di via Melato alla Fondazione e da qui alle società sportive

12 febbraio 2011 1.561 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Un altro obiettivo centrato e nei tempi previsti. Se ne parlava da molti anni e prima di adesso non c’era riuscito nessuno, soprattutto per la mancanza di disponibilità delle società  sportive. Non è stato facile, ma adesso è finalmente tutto a posto. Ieri si è tenuta la commissione consiliare e vi ho illustrato la delibera di trasferimento degli immobili. Martedì tale delibera verrà portata all’approvazione della giunta. Ho iniziato questo percorso dalla fine e alcuni mesi fa ho voluto tastare la disponibilità del mondo sportivo reggiano a farsi carico della gestione delle piscine di via Melato. Ho registrato non solo sensibilità all’argomento, ma anche sostanziale accordo sull’operazione. Coni, Csi e Uisp hanno voluto fare appieno la loro parte.  L’operazione viene congegnata in tre fasi. La delibera in questione è un semplice trasferimento di immobili alla Fondazione per lo sport che ha già acquisito la gestione (poi affidata alle società sportive) di tutti gli impianti reggiani. Il bilancio 2111 trasferirà in quota associativa dal Comune alla Fondazione parte degli oneri fiananziari (escluse la gestione calore e il personale a tempo indeterminato). La Fondazione affiderà poi in gestione le piscine ad una nuova società i cui soggetti sono già stati individuati e che verrà formalizzata a giorni. La nuova gestione partirà col primo di marzo e prevede risparmi da parte del Comune nell’ordine di 250mila euro da marzo a dicembre e di 350mila euro per i successivi due anni. Il Comune, che quest’anno taglierà 100 mila euro alla Fondazione, trasferirà in quota associativa (escluse le due voci surriportate) gli altri oneri e nel conto finale il taglio di 100 mila euro sarà recuperato e largamente ricompensato dai risparmi che la nuova gestione delle piscine assicurerà alla Fondazione. Questa riconversione della spesa è strategica e servirà a recuperare risorse per gli investimenti per nuovi impianti sportivi. Il personale a tempo indeterminato verrà riciclato negli altri settori del Comune e quello a tempo determinato verrà riassunto dalla nuova gestione.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.