Home » Nazionale, Reggio Emilia

Cecilia, quel sorriso tutto d’oro

1 Settembre 2012 1.607 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Ho conosciuto Cecilia Camellini durante i campionati italiani di nuoto paralimpico, che si disputarono alle piscine di via Melato, circa tre anni orsono. Da poco ero stato nominato assessore allo sport del Comune di Reggio Emilia e credo sia stata quella la prima iniziativa istituzionale alla quale partecipai. Di Cecilia mi prese subito quel suo sorriso timido che quasi s’estingueva di fronte a un estraneo quale io ero per lei. E di lei mi stupirono anche, però, la grinta e la sicurezza delle sue prestazioni agonistiche. Vinse naturalmente, anzi trionfò. Da allora sono stati molti i trofei di Cecilia e non li ricordo tutti. Quel che mi ha impressionato della sua vittoria di ieri a Londra è quel sorriso timido che annega nell’acqua per far posto alla volontà di primeggiare. E che l’hanno portata, dal terzo tempo e secondo posto in batteria, alla splendida cavalcata verso il trionfo d’oro e verso il record del mondo dei 100 stile libero. Oggi nuoterà nei cinquanta e c’è da scommettere che la sua sicurezza, dopo l’oro e il record del mondo ottenuti sui 100, sarà ancora più forte. Auguri Cecilia, ti aspetto a Reggio per una cerimonia in sala del Tricolore che ti sei meritata a suon di sorrisi d’oro. Il podio e l’inno d’Italia, la bandiera del nostro tricolore, ti aspettano ancora.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.