Home » Nazionale

Tra Conti, Cecilie, baseball e Finocchi

25 Settembre 2012 842 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo
 
Settimana intensa, questa, per lo sport reggiano. Iniziata con la retromarcia di Beppe Conti sullo stadio é poi proseguita con il ricevimento in Sala del tricolore della plurimedagliata olimpica Cecilia Camellini, della Tricolore Reggio, si é poi arricchita con l’omaggio al baseball nostrano vincitore della scudetto della serie A. Peccato per la conclusione domenicale con la sconfitta dei granata in quel di Saló, che ha confermato che i locali repubblichini non mollano mai e ci hanno sconfitto con un giocatore chiamato Finocchio. Conti ha detto no a Campani ufficialmente perché quest’ultimo aveva venduto il giorno prima le sue azioni alla Banca di Cavola e Sassuolo assieme a quelle di Villirillo, ma in realtà perché dietro Conti c’é un gruppo che non gli ha consentito di comprare senza la garanzia di arrivare all’acquisto dello stadio. Tra costoro anche l’ex diesse del Catania Pietro Lo Monaco. Bastava saperlo prima ed evitare di firmare un preliminare di vendita. Conti si é poi nuovamente recato da Barilli e ha offerto un milione di euro per la società, che Barilli ha rifiutato. Difficile dire se poi avrebbe onorato la promessa, visto che la proposta é stata rimandata al mittente. Meglio pensare ad aspetti più gratificanti dello sport di casa nostra con l’olimpionica Cecilia Camellini che ha salvato l ‘onore del nuoto italiano a Londra. Ed ha evitato che i nuotatori italiani fossero tutti considerati dei… Pellegrini. A lei é stato consegnato un tricolore, come ai giocatori di baseball della Palfinger Reggio che hanno vinto lo scudetto. Non si tratta dello scudetto della categoria di Eccellenza, ma della seconda serie, ugualmente prestigioso. Peccato per i due gol del reggiano Finocchio che ci hanno visti soccombere in quel di Saló. Tutto si poteva pensare meno che un Finocchio di Reggio ci aspettasse sul Garda per trafiggerci due volte. Un male boia. Doveva capitarci anche questa.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.