Home » Nazionale, Reggio Emilia

Constant salame

2 agosto 2013 668 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Non c’é stato alcun coro razzista contro il giocatore del Milan Constant durante il trofeo Tim che si è disputato allo stadio di Reggio Emilia. Solo alcune banali urla, tipo “Constant salame”. Dunque si è risolto con l’assoluzione dei tifosi del Sassuolo e la condanna del giocatore del Milan che aveva lasciato il campo rivelando d’essere vittima di cori razzisti, la vicenda che aveva purtroppo indotto a ricordare altri tristi episodi. Lo ha certificato la Digos dopo aver visionato gli appositi filmati. Quanto all’insaccato al quale il terzino del Milan è stato paragonato, consiglierei il rossonero a gustarne qualche esemplare reggiano. Trattasi di alta qualità. Dunque anch’io mi unisco volentieri al coro, convinto non si tratti di un’offesa. E ricordo a Constant che gridare al lupo quando non c’è risulta pericoloso e induce a credere che il lupo non ci sia neppure quando si presenta feroce e aggressivo…

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.