Home » Nazionale

Per la Rai a Milano i socialisti non hanno fatto la Resistenza

26 aprile 2015 872 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

La giornalista della Rai che ha commentato la cerimonia di Milano, nel settantesimo anniversario della liberazione, commette un grave e assurdo errore. Nel riportare l’intervento di Mattarella la giornalista, disinformata o in mala fede, ricorda che la Resistenza fu opera di comunisti, cattolici, e anche altri. Questo a Milano, dove non solo il contributo dei socialisti alla lotta fu notevole, basti pensare alla figura di Aldo Aniasi, ma dove il primo sindaco, il primo perfetto e il primo vice perfetto della liberazione furono tutti socialisti. E cioè Greppi, Lombardi e Vittorio Craxi.

Non è la prima volta che la cultura di regime della Rai dimentica i socialisti. Ma stavolta l’ha veramente fatta grossa. Credo che il segretario debba scrivere una lettera indignata al presidente della Rai e oltretutto ricordare che il teatro nel quale si è svolta la cerimonia era quello del socialista Grassi. Sappiamo che il vero revisionismo storico è quello di stralciare dalla storia il contributo dei socialisti, in funzione della rivalutazione di quello comunista e democristiano. Questo è il vero motivo per cui noi non possiamo mollare. Ci devono seppellire davvero per pensare che noi non alziamo il nostro sdegno di fronte a questa continua, inaccettabile, violenta deformazione della storia italiana.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.