Home » Nazionale

Pannella divorzia da Bonino?

28 luglio 2015 750 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

È forse il divorzio del secolo dopo quello del principe d’Inghilterra e di Diana. Marco Pannella si scaglia contro Emma Bonino durante la solita intervista di Massimo Bordin a Radio Radicale. Secondo il leader radicale, che usa il suo solito linguaggio diretto e senza perifrasi, Emma Bonino non partecipa da tempo alla vita del partito. Viaggia da uno stato all’altro perché, secondo Panella, “fa parte del jet sett internazionale”. Ha fatto il ministro perché è stata voluta da Napolitano, ma certo, afferma Pannella “anche perché è stata appoggiato da me”. Si è opposta alla pubblicazione del libro di Angeli con prefazione di Ripa di Meana e di Bandinelli minacciando la dimissioni dal partito. Queste e altre sono le accuse taglianti lanciate a Emma Bonino da un Pannella quanto mai tagliente e infuocato. Di fronte a lui un disorientato Bordin che si trovava tra lo spaesato e l’incredulo. Che succederà adesso? Non è la prima volta che duri scontri si consumano all’interno del partito. E generalmente producono divisioni insuperabili. E fuoriuscite anche clamorose. Ma stavolta non si tratta di un litigio tra Marco e un dirigente qualsiasi. Si tratta di una dura reprimenda nei confronti della donna simbolo delle battaglie radicali a cui sono state intestate per anni le liste elettorali. Qualche volta con successi strepitosi. Vedremo gli sviluppi. Intanto si torna a parlare dei radicali. È questo è già un risultato. Vuoi che sia un coup de theatre del più bravo regista di scena della politica italiana?

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.