Home » Nazionale

Siri, il Psi e la questione morale

21 Aprile 2019 174 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Fa sorridere questo voler ricordare che Siri era socialista, come l’affermazione di Salvini di oggi e cioè che non basta un avviso di garanzia per condannare una persona. Siamo seri. Siri era un giovane socialista di Genova, cone Toti lo era di Massa, come Brunetta era un dirigente del Psi veneto, Tremonti un membro del Consiglio nazionale Psi, Sacconi membro della Direzione. Dall’altra parte possiamo ricordare che Amato era il sottosegretario di Craxi, Epifani il responsabile della componente socialista della Cgil, Pittella e anche Speranza giovani socialisti lucani, che Carniti fu eletto europarlamentare dal Psi e Bassanini deputato socialista. Potrei continuare fino a domani. Cioè si scopre che esisteva il Psi e molti ne facevano parte. Grazie. Siri non era un giovane propenso a delinquere quando era un ragazzo e oggi deve essere dimostrata la sua colpevolezza. Quel che mi fa trascorrere una lieta Pasqua è la nuova posizione garantista di Salvini. Io c’ero alla Camera quando sventolavano il cappio e chiedevano le dimissioni a tutti gli indagati e non dimentico la gazzarra per la tangente Enimont che assommava esattamente alla stessa cifra dei soldi indebitamente spesi dalla Lega e che Salvini potrà riconsegnare in 80 anni. Due le differenze. Quella maxi tangente serviva a finanziare quasi tutti i partiti (compreso il pirla Patelli), i 49 milioni (quasi cento miliardi) solo la Lega. Quei partiti vennero messi al bando dall’elettorato (si salvò l’ex Pci per via di un ascensore), la Lega invece oggi raddoppia i suoi voti. Se qualcuno mi parla ancora di questione morale lo denuncio.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.