Home » Nazionale

Cellino e il razzismo all’incontrario

26 Novembre 2019 66 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Nella mia provincia una partita di Eccellenza é stata sospesa perché uno spettatore avrebbe urlato un bu al portiere della squadra ospite di carnagione scura. Brutto segnale, fin che si vuole, ma isolato. E non si dica adesso che anche l’Emilia é diventata razzista per favore, scambiando il verso di uno sconsiderato per una nuova tendenza politica. Gli antirazzisti di professione non capiscono che ingigantendo singoli episodi da condannare finiscono per fare il gioco di coloro che li provocano? Che dire della polemica sulla frase scherzosa di Cellino presidente del Brescia che, dopo l’esclusione di Balotelli dalle rondinelle impegnate all’Olimpico con la Roma, ha dichiarato: “Balotelli é nero. Deve schiarirsi”. Pagine di giornali dedicate a questa battuta. Ora, infelice la società dove é vietata l’ironia, anche sulle cose serie. E soprattutto stupida la moda di impedire a dare a uno che é nero del nero, a uno che é bianco del bianco. Se no dovremmo imporre a tutti di affermare che il re é nudo come nella famosa favola anche se era perfettamente vestito.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.