Home » Reggio Emilia

Siamo tutti deficienti?

20 Novembre 2020 50 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Aggiungo alcune ulteriori riflessioni su quello che Massimo Cacciari chiama l’assurdo normativismo. Siamo in quattro in piazza con mascherina e distanziati. Se uno di noi fuma una sigaretta nessuno dice nulla, ma se beve un caffè prende quattrocento euro di multa e il bar anche, se lo ha consegnato senza sacchetto, ma se il sacchetto l’ha consegnato e il tale lo ha gettato via, non saprei. Forse il barista dovrebbe andarlo a cercare e triovarlo come prova della sua buona fede. In questo caso dovrebbe evitare i 400 euro di multa e i cinque giorni di chiusura. Io sono preoccupato della sanità mentale di chi elabora queste normative. E dell’arroganza che a volte manifestano coloro che sono chiamati ad applicarle. Ci manca solo che ci dicano quando possiamo recarci in bagno e quante volte al giorno. Così non può andare. Le norme rischiano di farci diventare deficienti e come dice ancora Cacciari, e io mi associo, non possiamo considerarci tutti deficienti.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.