Home » Nazionale

I tre errori della prima serata del Leonardo televisivo

24 Marzo 2021 267 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Primo. Scene e attori densi di verità. Ottima interpretazione di Giannini nella parte di Verrocchio. Un’obiezione di fondo. Nei film e tanto più nelle serie televisive ci possono essere anche personaggi d’invenzione, che fanno da corollario alla trama e la rendono più godibile. Questa Caterina da Cremona non é mai esistita e il suo rapporto con Leonardo, compresa la sua morte e le accuse di omicidio a lui rivolte, sono tutte invenzioni. Cioè la sostanza del racconto della vita e dell’arte del genio toscano é tutta coperta dal falso. Come un quadro dipinto a suo nome da un altro pittore. Cosi non si fa. Cosi non si può.
Secondo. Non é vero, non risulta né dalle Vite del Vasari né da alcun altro documento che Leonardo abbia risolto il problema dell’elevazione della croce sul Duomo di Firenze, il peso della quale comportava un intreccio di tiranti che Verrocchio non riusciva a immaginare.
Terzo. Non é vero che lo Sforza abbia invitato a Milano Leonardo e questi, in una prima fase, abbia rifiutato per gli impegni presi con la bottega del Verrocchio. Leonardo inviò allo Sforza addirittura il suo curriculum non solo di artista, ma anche di architetto e di scienziato. Lasciamo perdere poi l’ordine cronologico delle opere. La madonna col garofano e l’Annunciazione sono precedenti il ritratto di Ginevra che a sua volta precede L’adorazione dei Magi. Ma questo passi…

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.