Home » Nazionale, Reggio Emilia

E alla fine Nencini e i socialisti reggiani alla sala del Tricolore dimostreranno a favore della bandiera

27 Agosto 2009 834 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

L’ha profondamente voluto lui. Riccardo è fatto così. Ama le dimostrazioni. Anche quelle provocatorie. Come quando, insieme, gettammo i volantini dal palco dell’Aula della Camera, alla stregua di tanti “Viva V.e.r.d.i” ottocenteschi. Come quando ci recammo ai confini della città del Vaticano coi cartelli “Libera Chiesa in libero Stato”, come quando sfilammo dinnanzi al Quirinale contro la legge truffissima delle Europee. Voleva un atto che testimoniasse il suo, il nostro, amore per l’unità d’Italia e per la nostra bandiera. Per questo ha scelto Reggio, culla del tricolore. E alla fine della presentazione del suo libro sarà, con i socialisti reggiani, in piazza Prampolini e alla sala del Tricolore per attestare l’amore nostro per l’Italia.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.