Home » Reggio Emilia

Dieci nuovi impianti sportivi al via: un altro grande obiettivo raggiunto

8 aprile 2011 620 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

In tempo di vacche magre è stato quasi un miracolo. Sono al via (e alcuni sono già partiti e verranno tra poco ultimati e inaugurati) dieci nuovi impianti sportivi reggiani, realizzati con la collaborazione delle società sportive e col fattivo e determinante intervento della Fondazione dello sport. L’assessore Mauro Del Bue, dopo gli interventi del sindaco Graziano Delrio e del presidente della Fondazione dello sport Anzio Arati, presente anche il direttore Domenico Savino, ha stamane ricordato che si tratta di un mezzo miracolo, nell’attuale situazione di difficoltà finanziarie degli enti locali. Il progetto ben si inquadra negli orientamenti di fondo di politica sportiva di questi due anni: le società sportive, come è già avvenuto per la palestra di via Cassala, con l’intervento della Pallacanestro Reggiana, si fanno carico dell’accensione del mutuo e di una parte di ammortamento, in cambio di un prolungamento dei tempi di gestione degli impianti che restano di proprietà comunale, la Fondazione dello sport pensa al resto. In questo modo si sono messi in movimento interventi per circa 2 milioni e mezzo di euro che riguardano la costruzione della nuova sede della Cooperatori ciclisti nell’area del circuito Cimurri che dovrà essere, grazie a questo intervento, anche gestito con cura, i nuovi spogliatoi della Reggio United di Villa Ospizio, il campo in sintetico della Galileo e della Reggio Calcio, che dovrebbe costruire anche i suoi nuovi spogliatoi, i due interventi del Real San Prospero, a San Prospero e anche a Roncocesi, quello della San Pellegrino nel campo di via Fano, quello nella palestra di boxe di via Campioli. A questi si uniranno gli interventi già previsti sul campo di atletica Camparada, che prevedono la ristrutturazione della pista, della tribuna e degli spogliatoi. Infine vi è da ricordare che il Comune sta realizzando la nuova palestra di Rivalta, che è un vero e proprio mini palazzo dello Sport, con una tribuna capace di contenere circa 500 persone. I lavori procedono a buon ritmo e a dicembre è prevista l’inaugurazione dell’impianto. Del Bue ha ricordato: “Dopo l’apertura dei distinti dello stadio, la nuova gestione delle piscine di via Melato, la nuova casa della Pallacanestro Reggiana, ecco un nuovo obiettivo raggiunto: dieci nuovi impianti per lo sport di base”.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.