Home » Reggio Emilia

Ancora scempio di giustizia all’appello del calcioscomesse

20 Agosto 2011 1.129 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Che la Reggiana debba pagare per un illecito sportivo che nessuno dei suoi tesserati ha mai commesso è veramente assurdo. Come è evidente la parola di Buffone si scontra con quella di Saverino. Ma anche ammettendo che Buffone abbia ragione, almeno da quel che si è letto nei verbali e pubblicato dai giornali, Saverino non avrebbe accettato l’offerta dell’illecito (la gara tra Reggiana e Ravenna avrebbe dovuto finire sul 2 a 2) e la Reggiana ha regolarmente vinto per 3 a 0.  Non c’è neppure la responsabilità oggettiva, visto che l’illecito non c’è e al massimo c’è solo un’omessa denuncia. Si potrebbe anche obiettare che questa responsabilità oggettiva sembra un dispositivo da repubblica delle banane. Quando mai una responsabilità non è solo personale? Qui è sia personale (nel senso che pagano i giocatori), sia oggettiva, nel senso che pagano le società in cui i giocatori militano. Anche se, per esempio, una società fosse stata danneggiata da un suo tesserato. Anche in questo caso la società dovrebbe pagare, oltre che il danno procurato dal suo tesserato, anche il reato da lui commesso. E’ follia allo stato puro. E ancora più folle è che si possa condannare una società addirittura per responsabilità presunta. Ma quando mai una semplice presunzione di responsabiltà (e non una responsabilità accertata) è fonte di condanna? Forse solo nell’Urss di Stalin e nella Germania di Hitler. Ma lasciamo perdere e prendiamo invece atto che in sezione  d’appello la pena dei due punti in meno per il campionato prossimo è stata confermata alla società granata. Invece lo Speezia, condannato a un solo punto di penalità, è stato completamente assolto. E il Benevento, che partiva da una richiesta dell’accusa di meno 14, poi ridotta dal tribunale a meno 9, s’è visto decurtare ancora la penalizzazione e partirà da meno 6. Da meno 14 a meno 6. Non male per la società sannita, che potrà così tornare ad essere pronosticata come una delle favoritie del girone. Girone, notate bene, dove giocherà anche la Reggiana, che è stata così due volte beffata. La prima volta perchè Salernitana, fallita, e Alessandria, penalizzata con la retrocessione per vicende che riguardavano il passato campionato, le hanno impedito di raggiungere nel campionato scorso i meritati play off. E la seconda perchè una possibile antagonista per il primato o per i play off, il Benevento, che pareva fuori da ogni possibilità di successo, adesso rientra tra i papabili. L’ingustizia sportiva è stata assoluta.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.