Home » Nazionale

I tre emendamenti del Psi

15 Dicembre 2011 1.390 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Dopo un dibattito che ha visto il confronto tra posizioni diverse all’interno della segreteria, si è deciso di procedere alla presentazione di alcuni emendamenti alla manovra da parte del senatore del Psi Carlo Vizzini.
“I socialisti presenteranno tre emendamenti al Senato per apportare delle modifiche alla manovra del governo Monti”. A dirlo è Riccardo Nencini, segretario nazionale del Psi, non appena terminata la riunione della segreteria nazionale. “Per risanare i conti pubblici –spiega Nencini – proponiamo un prestito forzoso dell’1% l’anno per cinque anni sulla ricchezza, escludendo la prima casa, tale da riportare in mani italiane circa 60 miliardi di debito pubblico l’anno, con il pagamento di interessi all’1% ed un risparmio per l’erario di circa 15 miliardi”. “Poi- prosegue ancora il segretario – siamo contrari alla reintroduzione dell’Ici sulla prima casa ed unica casa in proprietà, perché questa rappresenta il solo salvadanaio sicuro per molti italiani e infine – aggiunge Nencini – proponiamo l’eliminazione dei privilegi fiscali e dell’esenzione al pagamento dell’Ici per gli immobili ‘non esclusivamente commerciali’ della Chiesa, perché in un momento simile tutti sono chiamati a fare dei sacrifici”. “La manovra del governo Monti –conclude Nencini – comincia a dare qualche segnale di equità ma non è ancora sufficiente, il lavoro da fare è ancora tanto”.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.