Home » Nazionale, Reggio Emilia

Il paradosso

6 Febbraio 2012 748 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Cade la neve. E si sospende una partita al palasport, mentre se ne gioca un’altra allo stadio. Si sa, la neve al chiuso cade generalmente più copiosa che all’aperto. Non è colpa dei reggiani, però. La decisione di sospendere tutte le partite di basket di Legadue è della federazione, che però non ha sospeso quelle di A, dove si è giocato regolarmente. Si sa, in A la neve è più tenue. Il palasport reggiano è vecchio e decrepito, magari anche permeabile alla neve? No, perchè al Palabigi si è giocato, sabato sera, a volley. Vuoi vedere che il volley scioglie la neve e la disperde con le sue schiacciate e che le squadre di volley viaggiano con gli antineve, mentre quelle del basket hanno pullman con gomme troppo lisce? Naturalmente a calcio si giocato ovunque, anche laddove i sindaci lo avevano vietato. La neve ha paura degli stadi, soprattutto se vecchi e osboleti. E il pubblico degli stadi è più abituato al gelo di quello dei palasport (ma solo di Legadue). La neve calcistica è sopportabile, dunque. Adesso però si è aperto un precedente. La quarta giornata di basket di Legadue è stata rinviata a mercoledì 15, alla sera. Se dovesse nevicare ancora (com’è probabile), che si farà? Si rinvierà ancora? E gli appassionati di basket dovranno d’ora in poi preoccuparsi del tempo che fa, prima di recarsi nel chiuso di palazzi riscaldati? Il governo dello sport è davvero diventato ridicolo in Italia. Un pupazzo, di neve…

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.