Home » Nazionale

Risposta ad Abodi sulla Gazzetta dello sport

27 Agosto 2013 980 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Abodi, presidente della Lega B, risponde sulla Gazzetta dello sport di oggi a una mia osservazione sui biglietti nominativi negli stadi sottolineando che questi ultimi sono stati utili per cacciare i delinquenti. Gli chiedo se 1) c’erano più delinquenti negli stadi italiani prima del 2006, anno in cui è andato in vigore il decreto Amato e l’obbligo dei tagliandi nominativi, 2) se ci sono più delinquenti negli stadi europei, dove i biglietti nominativi non esistono, che non in Italia, 3) se per caso non gli è venuto il dubbio che i biglietti nominativi non abbiano prodotto l’effetto opposto e cioè che non ci siano meno delinquenti, ma meno persone civli che vanno allo stadio perché non sopportano questa assurda burocrazia. La serie B italiana, della quale Abodi è presidente, è il campionato che vanta meno di un terzo del pubblico delle seconde categorie di Germania e Inghilterra, contandone assai meno anche della stessa Spagna. I dati sono da rabbrividire. In Inghilterra la media nel campionato di seconda divisione o Championship e di 17.660, in Germania nella 2 Bundesliga di 17.271. Nel campionato di serie B italiano è di poco superiore ai 5mila, meno del campionato australiano, turco e ucraino. Abodi, gliene va dato atto, è il primo presidente consapevole di questa situazione di assoluta emergenza e sta lavorando con lena sopratutto sugli stadi, ma anche chiedendo l’abolizione della tessera del tifoso. Dubito però che sia sufficiente

Mauro Del Bue

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.