Home » Nazionale

Picierno all’arrabbiata

5 aprile 2014 615 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Sembra sempre arrabbiata. Non si capisce se le sia successo qualcosa prima di iniziare a parlare. Che so, una litigata col moroso, uno che gli ha appena tagliato la strada in macchina. È sempre accigliata e risentita. Non entra mai nel merito delle questioni, preferisce lanciare bordate ai suoi interlocutori. Perfino Travaglio, ieri sera, sembrava un moderato e Santoro un Vespa due. Lei, l’on. Pina Picierno, appartiene ai Renzi boys. Ne interpreta l’aspetto più agguerrito. Se sei contro quel che dice sei conservatore. Non vuoi cambiare. Non sei in sintonia con il Paese. Su cosa non si sa. Perfino il buon Ricchetti che è generalmente un buon ragionatore a Porta a Porta si è trovato in difficoltà con il forzista Sisto, che proponeva di riflettere sulla contraddizione tra competenze affidate al Senato e componenti del Senato secondo il ddl del governo. Ma è mai possibile che non si possa uscire da questa mistica del cambiamento per entrare nel merito dei contenuti del cambiamento? É così difficile? Visitare le scuole, signor presidente del Consiglio, è bello e giusto, ma qualche volta sarebbe opportuno che a scuola ci mandasse qualcuno dei suoi.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.