Home » Nazionale

Si può, Podemos, Possibile …

26 maggio 2015 957 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Il verbo potere da un po’ è entrato prepotentemente nel gergo politico. Cominciò Obama col suo “Yes we can”, tradotto nel 2008 da Veltroni nel suo “Si può fare”. Oggi un movimento fondato da certo Iglesias (non il cantante) ha sfondato elettoralmente alle amministrative conquistando Barcellona con la pasionaria Ada Colau. Già abbiamo nazionalizzato Tsipras con una lista italiana alle europee che ha messo insieme Sel e comunisti. Adesso non poteva mancare la traduzione italiana di Podemos, col nostro Iglesias, il simpatico Civati, che ha formato Possibile. Per potere tutto si può. Possiamo cosa, non è chiaro. Forse costruire un polo a sinistra del Pd. Lì c’è questa fantomatica coalizione sociale di Landini, che non è possibile sia un partito, non un sindacato, e cosa sia ancora nessun lo sa. Possibile, è possibile tutto, anche che Toti vinca in Liguria. Grazie ai possibilisti …

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.