Home » Nazionale

L’occhio Longo sulla festa dell’Avanti

8 settembre 2015 502 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Alessandra Longo dedica alla festa dell’Avanti un trafiletto di poche righe su Repubblica. Non possiamo che ringraziarla. Non prevedevamo la luna. Certo limitarsi alle citazioni del mio caro amico Leoni su Renzi e dei toscani su Pertini rimanda sempre e solo all’idea di noi come reduci. Insomma solo buoni per ricordare il passato, ma inutili sul presente. Peccato che la festa dell’Avanti sia colma di appuntamenti politici sull’Italia e l’Europa di oggi e che i nostri ospiti siano i maggiori protagonisti della politica italiana. Resta il fatto che, come ricorda correttamente la Longo, anche i socialisti abbiano sentito il bisogno di intestare la propria festa all’Avanti. Ma non per imitare il Pd che ha riscoperto L’Unità. Semplicemente perché oggi l’Avanti è un giornale rinato e letto, un momento di confronto e di proposta dei socialisti e di tutti i loro interlocutori. Ricordare ancora Lavitola, che non c’entra nulla con noi, è come ricordare Bombacci per il Pci e L’Unità. Solo che Berlusconi, con tutti i suoi difetti, non era Mussolini…

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.