Home » Nazionale

Il dietrofront di Grillo

6 febbraio 2016 357 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Adesso la ditta Grillo-Casaleggio ha innestato la retromarcia sulle unioni civili. A cosa importa il sondaggio che aveva assegnato ai sì alla Cirinnà la stragrande maggioranza dei consensi dei Cinque stelle? Il dietrofront ricorda il vecchio ritornello in salsa comunista del “contrordine compagni”. Infatti Grillo e Casaleggio contano molto di più di tutti i sondaggiati. Perché la svolta? Perché più delle unioni civili conta Renzi, e la possibilità di metterlo sotto, sia pure su una questione che non interessa direttamente il governo, è allettante. Grillo ciancia di adozioni che nella legge non ci sono se non nella forma più ristretta d’Europa e cioè nel caso uno dei due partner abbia generato un figlio e questo resti con un solo genitore. Meglio uno che due, secondo gli alfaniani e tutti gli integralisti. Adesso perfino Grillo dubita. E lascia libertà di coscienza. Mi fa ridere la libertà di coscienza. Essendo su questo punto il voto segreto, lasciare libertà è come permettere di respirare. Ovvio. Quel che non è ovvio però è dichiararlo e dubitare sulla stepchild adoption. Questo o è superficiale o è strumentale. O è grillino… Cioè tutt’e due.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.