Home » Nazionale, Reggio Emilia

I cento anni di Amadei

20 Marzo 2019 289 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Giuseppe Amadei compie 100 anni ed é stato festeggiato dal suo Comune a Guastalla. Giuseppe é un mio amico, come era stato amico di mio padre. E’ stato per anni, dal 1960 al 1987, deputato al Parlamento italiano e dal 1984 al 1989 deputato europeo. Socialista convinto fin dalla resistenza, faceva parte del primo Cln di Guastalla, nel 1947 seguì Alberto Simonini nella scissione di Palazzo Barberini e dopo la morte di Simonini gli succedette alla Camera. Fu poi eletto anche nelle successive legislature come esponente del Psdi e fu sottosegretario e segretario di Presidenza della Camera. Nel 1987 non potrò mai dimenticare l’appoggio che mi diede nella mia prima elezione alla Camera. Lui era candidato al Senato a Reggio nella lista Psi-Psdi, Partito radicale e non venne eletto. Nel 1988 entrò nel Psi assieme a un folto gruppo di parlamentari del Psdi e nel 1989 fu candidato dal Psi alle elezioni europee, senza essere eletto. Riprendemmo insieme il giornale La Giustizia, fondato da Prampolini nel 1886. Fu nel consiglio di gestione dei teatri e animatore con me e Bernardi del Centro Prampolini. Di Amadei, detto Peppino, non posso certo dimenticare la simpatia, la disponibilità, l’affetto. Ricordo le sue telefonate dopo mezzanotte, le sue cene pantagrueliche a San Rocco dove ha una casa attrezzata per conviviali. Non posso dimenticare il coraggio di avere scelto Saragat a Reggio Emilia quando i suoi adepti erano detti “piselli” e il futuro presidente della Repubblica veniva aggredito e sputazzato a Guastalla. Comodo oggi dire che Saragat aveva ragione nel 1947. Molto più complicato era affermare le sue ragioni allora. Amadei questo coraggio l’ebbe. E gliene va dato atto.

Mauro Del Bue

Inviato da iPad

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.