Home » Reggio Emilia

Distinti aperti, lo stadio chiamiamolo “Città del tricolore”

21 luglio 2010 1.169 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Mentre proseguono a ritmo serrato gli incontri per la formazione della nuova società della Reggiana, ho partecipato alla conferenza stampa di presentazione della nuova squadra granata allo stadio di Reggio. Ho annunciato che i lavori per la messa a norma del settore distinti cominceranno in settimana, probabilmente nella giornata di venerdì e che dovrebbero finire prima dell’inizio del campionato. Dunque la società può programmare una campagna abbonamenti anche in questo settore. Le suggerisco naturalmente di promuovere tutte le iniziative per favorire il maggiore afflusso di pubblico. Pubblico che potrà così affluire dalla parte dei Petali, parcheggiare l’auto nell’ampio e confortevole parcheggio del Centro commerciale. Poi potrà, se deve, recarsi anche in curva o in tribuna, passando attraverso un tornello posto al confine del settore distinti. Lo stadio? Ho avanzato l’idea di chiamarlo “Stadio città del tricolore”, visto che, oltretutto, nel 2011 cade il 150esimo anniversario dell’unità d’Italia. E di aggiungere poi il nome dello sponsor che da anni non è più la Giglio. Vedremo.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.