Home » Reggio Emilia

Del Bue a proposito delle decisioni di ieri allo stadio: “Ordine pubblico e disordine privato?”

9 Maggio 2011 857 views No CommentStampa questo articolo Stampa questo articolo

Avrei voluto rivolgere un elogio pubblico al questore di Reggio che ha capito due cose: che è meglio collocare tutti i tifosi ospiti nello stesso settore e che non ha dunque senso tenere chiuso un cancello che separa la curva dei nostri tifosi dai distinti che sono, a questo punto, popolati solo dai nostri tifosi. Poi leggo di questo improvviso contrordine che ha messo in grave difficoltà i nostri appassionati all’ultima ora. E non capisco da cosa possa essere stato originato. Ripeto ancora: in nessuno stadio d’Italia si separano curva e distinti frequentati solo dai locali. Chiederò ufficialmente alla commissione di vigilanza, a partire dal prossimo campionato, alla luce della saggia decisione di sistemare tutti i tifosi ospiti nella curva nord, l’autorizzazione a tenere sempre aperti i cancelli che separano curva sud e distinti. I tifosi ospiti sono tutti sistemati nella curva nord che è divisa dai restanti posti da un muro. Che cosa si vuole di più per garantire la sicurezza del nostro impianto che è considerato il più sicuro d’Italia?

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.